Home

Caffè Ristretto è una compagnia teatrale formata da un gruppo di amici che condividono la passione per il teatro. Uno spazio di idee, di ruoli, di emozioni e di entusiasmi.
Caffè Ristretto è aperto a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco per condividere un progetto.

Contiamo sulla tua partecipazione con idee, proposte e suggerimenti: info@cafferistretto.org

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sui nostri spettacoli.

Un’intervista difficile

Da una richiesta di intervista, anzi due, si incrociano le vite di Marco, giovane giornalista, Olga, donna apparentemente triste e combattuta, e Sandra, una ragazza alla ricerca del suo futuro.

Una moglie, un figlio ed un’avventura devastante, figure femminili complesse, affascinanti. Su tutti aleggia prepotente la figura di Carlo Tornabuoi, famoso intellettuale perennemente assente: dalle interviste, dalle responsabilità familiari, dai rapporti affettivi. Nel corso del tempo veniamo a sapere che Marco è diventato a sua volta un personaggio famoso, uno sceneggiatore. Che fine fanno le speranze, i progetti, individuali e incrociati?

Erano tutti miei figli

“All My Sons” di Arthur Miller è Ambientato in America nel 1948. Joe Keller è un ricco imprenditore che, durante la seconda guerra mondiale, ha venduto all’aeronautica militare americana una partita di pezzi di ricambio difettosi causando la morte di ventuno giovani piloti. Ne segui’ un grosso scandalo ed un processo nel quale solo il suo socio fu condannato. Nello stesso tempo il figlio Larry, pilota d’aerei, viene dato per disperso. Kate, la madre, non riesce ad accettarne la morte e continua ad aspettarlo.
L’altro figlio dei Keller, Chris, che collabora nella fabbrica oramai riavviata, invita la storica fidanzata del fratello con l’intenzione di chiederla in moglie. Ann, una giovane moderna e indipendente, è la figlia di Steve, il socio di Joe incriminato e attualmente in carcere. Il matrimonio di Ann e Chris è ostacolato dalla madre Kate, che si ostina a credere possibile il ritorno di Larry e dal fratello di Ann, George che intanto è diventato avvocato. George, dopo una visita fatta al padre in carcere, arriva in casa Keller come un oscuro presagio. Fa rivelazioni inquietanti scompaginando gli equilibri.
Il nodo giunge al pettine quando, dopo una lite furiosa, Ann rivela di avere le prove della morte certa di Larry, gettando la famiglia Keller nella disperazione.

In alto mare

In alto mare (Na pełnym morzu), con Karol e Strip-Tease, fa parte di una trilogia di atti unici che Mrożek scrive nel 1961. Attraverso il racconto paradossale della vicenda umana di tre naufraghi che si trovano ad affrontare il terribile problema della mancanza di viveri, Mrożek mette in scena l’aspetto assurdo e grottesco dell’esistenza.

Credoinunsolodio

Credoinunsolodio

Tre donne. Tre diverse culture. Tre vite che si muovono parallele nello stesso spazio per arrivare a condividere lo stesso istante: il 29 marzo del 2002 alle 14:04. Caffè Ristretto, teatro in compagnia, sarà di nuovo in scena ad aprile con lo spettacolo “Credoinunsolodio” un testo di Stefano Massini, giovane e pluripremiato drammaturgo italiano e consulente artistico del Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa.